Il GNL russo sbarca negli Stati Uniti

Il GNL russo sbarca negli Stati Uniti

Amarz14

La metaniera Gaselys ha raggiunto il porto di Boston, negli USA, dove scaricherà le forniture di gas liquefatto GNL provenienti dall’impianto siberiano di Yamal.

La consegna è destinata esattamente al rigassificatore Everett dell’azienda francese Engie, ed è da considerarsi un aspetto molto interessante per quel che riguarda il globale mercato del GNL: se tale mercato sta divenendo sempre più efficiente e flessibile è anche grazie a quanto compiuto dagli Stati Uniti.

L’operazione in questione peraltro non dovrebbe restare affatto isolata, anzi con ogni probabilità gli Stati Uniti riceveranno un altro carico di GNL russo a metà febbraio.

Va peraltro ricordato che Engie ha acquistato il carico dalla malese Petronas a seguito dell’ondata di gelo che ha interessato gli Stati Uniti: le condizioni climatiche così avverse, infatti, hanno incrementato il prezzo del combustibile facendogli toccare quote davvero notevole, come i 15 $/MBtu di Boston.

Con quest’operazione, dunque, la società francese ha compiuto un affare davvero molto consistente.