Legge di Bilancio 2018: gli incentivi per chi sostituisce la caldaia

Legge di Bilancio 2018: gli incentivi per chi sostituisce la caldaia

Incentivi per la sostituzione della caldaia

Dal 1 gennaio al 31 dicembre 2018 chi provvede alla sostituzione di una caldaia optando per un modello più efficiente può usufruire di interessanti incentivi.

La Legge di Bilancio 2018 ha previsto infatti diversi bonus, tra cui figura appunto il Bonus caldaie, il quale prevede una detrazione pari al 65% riservata a chi, nel 2018, sceglie di installare una nuova caldaia a condensazione appartenente almeno alla classe A con annesso montaggio di valvole di termoregolazione.

La detrazione risulta pari al 50%, inoltre, nel caso in cui all’installazione di una caldaia di questa tipologia non si associata l’installazione di una valvola di termoregolazione.

Laddove si rimpiazzasse una vecchia caldaia con un modello di classe B o inferiore non è possibile usufruire degli incentivi, inoltre è utile ricordare che il pagamento della caldaia dovrà necessariamente avvenire in maniera tracciabile, esattamente tramite bonifico parlante, postale o bancario ordinario, oppure attraverso carta di credito o carta di debito.

La detrazione IRPEF sulla nuova caldaia viene suddiviso in 10 quote annuali di analogo importo, le quali vanno inserite nella dichiarazione dei redditi da presentare nell’anno successivo rispetto a quello in cui la spesa è stata sostenuta.